Progetto Arca

La crisi economica ha peggiorato notevolmente le condizioni di vita dei Greci. Nelle classi sociali più deboli, la povertà è ormai endemica. Associazioni come "Kivotos tou kosmou" si prendono cura dei bambini, cercando di ridargli il sorriso in questa difficile situazione.
16 Pin14 Ακόλουθοι
(www.kivotostoukosmou.org)

(www.kivotostoukosmou.org)

Già nel 2008, 20% dei Greci viveva sotto la soglia della povertà (la stessa percentuale di Spagna,  Portogallo e Irlanda). Oggi, questa percentuale è del 27.7%. Nella foto, un gruppo di agricoltori regala frutta e verdura nel centro di Atene.

Già nel 2008, 20% dei Greci viveva sotto la soglia della povertà (la stessa percentuale di Spagna, Portogallo e Irlanda). Oggi, questa percentuale è del 27.7%. Nella foto, un gruppo di agricoltori regala frutta e verdura nel centro di Atene.

Il 6 febbraio, un uomo è stato calpestato dalla folla durante una distribuzione di cibo, e ha dovuto essere ricoverato in gravi condizioni. Le 55 tonnellate di frutta e verdura provviste dagli agricoltori sono finite in due ore.

Il 6 febbraio, un uomo è stato calpestato dalla folla durante una distribuzione di cibo, e ha dovuto essere ricoverato in gravi condizioni. Le 55 tonnellate di frutta e verdura provviste dagli agricoltori sono finite in due ore.

È difficile valutare il numero dei senzatetto; secondo alcune stime, sarebbero almeno 40'000. Molti di loro sono 'nuovi poveri': persone che hanno perso il lavoro nella crisi e hanno dovuto lasciare il proprio appartamento. Qui sopra, una persona chiede la carotà davanti a un muro coperto di graffiti anarchici.

È difficile valutare il numero dei senzatetto; secondo alcune stime, sarebbero almeno 40'000. Molti di loro sono 'nuovi poveri': persone che hanno perso il lavoro nella crisi e hanno dovuto lasciare il proprio appartamento. Qui sopra, una persona chiede la carotà davanti a un muro coperto di graffiti anarchici.

È tuttavia impossibile essere certi del numero di persone che vivono per strada. Nelle grandi città il fenomeno è ormai endemico. Alcuni dei 'nuovi poveri' lavorano, ma i salari sono così bassi da mantenerli sotto la soglia di povertà.

È tuttavia impossibile essere certi del numero di persone che vivono per strada. Nelle grandi città il fenomeno è ormai endemico. Alcuni dei 'nuovi poveri' lavorano, ma i salari sono così bassi da mantenerli sotto la soglia di povertà.

Inoltre, 11% delle famiglie greche si trova in una situazione di 'povertà estrema', vale a dire, non hanno riscaldamento, elettricità, un telefono o un'automobile, e non riescono a pagare le proprie fatture (del tutto o in parte). Nella foto: un'associazione non governativa distribuisce il pranzo a chi lo chiede.

Inoltre, 11% delle famiglie greche si trova in una situazione di 'povertà estrema', vale a dire, non hanno riscaldamento, elettricità, un telefono o un'automobile, e non riescono a pagare le proprie fatture (del tutto o in parte). Nella foto: un'associazione non governativa distribuisce il pranzo a chi lo chiede.

Il costo del gasolio ha anche portato alla devastazione dei parchi nazionali, già provati dai cronici incendi estivi. Scaldarsi con la legna, infatti, costa più o meno un terzo, ma ha molti rischi. La qualità dell'aria nelle grandi città è peggiorata, e c'è stato un aumento delle ustioni e degli incendi. Inoltre, molte persone stanno ora bruciando mobili – legno spesso trattate con sostanze che rilasciano vapori pericolosi al contatto con le fiamme.

Il costo del gasolio ha anche portato alla devastazione dei parchi nazionali, già provati dai cronici incendi estivi. Scaldarsi con la legna, infatti, costa più o meno un terzo, ma ha molti rischi. La qualità dell'aria nelle grandi città è peggiorata, e c'è stato un aumento delle ustioni e degli incendi. Inoltre, molte persone stanno ora bruciando mobili – legno spesso trattate con sostanze che rilasciano vapori pericolosi al contatto con le fiamme.

I preti ortodossi sono in prima fila nel sostegno alla popolazione, e distribuiscono migliaia di pasti caldi ogni giorno. Tuttavia, dato che è lo stato a pagare il salario dei preti, i recenti tagli economici porteranno a rimpiazzare solo un prete per ogni dieci pensionamenti o decessi. Una situazione difficile, anche perché la chiesa gestisce circa 700 associazioni caritatevoli la cui esistenza dipende da fondi pubblici. I suoi forti legami con lo stato sono però criticati da più parti.

I preti ortodossi sono in prima fila nel sostegno alla popolazione, e distribuiscono migliaia di pasti caldi ogni giorno. Tuttavia, dato che è lo stato a pagare il salario dei preti, i recenti tagli economici porteranno a rimpiazzare solo un prete per ogni dieci pensionamenti o decessi. Una situazione difficile, anche perché la chiesa gestisce circa 700 associazioni caritatevoli la cui esistenza dipende da fondi pubblici. I suoi forti legami con lo stato sono però criticati da più parti.

Tra le vittime della crisi, molti bambini. Alcune famiglie non possono più nemmeno permettersi di registrare i figli all'anagrafe, e si teme l'insorgere di una 'generazione perduta' di bambini greci che non esistono nella burocrazia, e per cui sarà più difficile l'accesso alla sanità e all'istruzione.

Tra le vittime della crisi, molti bambini. Alcune famiglie non possono più nemmeno permettersi di registrare i figli all'anagrafe, e si teme l'insorgere di una 'generazione perduta' di bambini greci che non esistono nella burocrazia, e per cui sarà più difficile l'accesso alla sanità e all'istruzione.

23% dei bambini greci è sotto la soglia della povertà, e 100'000 minorenni lavorano illegalmente. Secondo i dati della Caritas, un bambino su cinque non mangia abbastanza, e molti ricevono a scuola l'unico pasto della giornata.

23% dei bambini greci è sotto la soglia della povertà, e 100'000 minorenni lavorano illegalmente. Secondo i dati della Caritas, un bambino su cinque non mangia abbastanza, e molti ricevono a scuola l'unico pasto della giornata.


Περισσότερες ιδέες
(www.kivotostoukosmou.org)

(www.kivotostoukosmou.org)

(www.kivotostoukosmou.org)

(www.kivotostoukosmou.org)

(www.kivotostoukosmou.org)

(www.kivotostoukosmou.org)

(www.kivotostoukosmou.org)

(www.kivotostoukosmou.org)

(www.kivotostoukosmou.org)

(www.kivotostoukosmou.org)

Di seguito, alcune foto tratte dal sito dell'associazione.  (www.kivotostoukosmou.org)

Di seguito, alcune foto tratte dal sito dell'associazione. (www.kivotostoukosmou.org)

Free Image on Pixabay - Hair Clip, Barrette, Accessory

Egy természetes szer a macskák és csigák távoltartására: a kávézacc

Egy természetes szer a macskák és csigák távoltartására: a kávézacc

https://www.indiegogo.com/projects/help-my-kid-to-become-santa-for-poor-children/x/9170095

https://www.indiegogo.com/projects/help-my-kid-to-become-santa-for-poor-children/x/9170095

How Many Users Are Semi-active

How Many Users Are Semi-active

Pinterest
Αναζήτηση